top of page

Tango argentino e Parkinson, cosa centra?




Il tango argentino non è solo una danza appassionata, ma anche una terapia efficace per i pazienti con Parkinson. Questa forma di danza offre benefici fisici e emotivi, contribuendo al miglioramento della qualità della vita.


Perché il tango è benefico per i pazienti con Parkinson:

  • Miglioramento dell'equilibrio: I movimenti del tango aiutano a migliorare l'equilibrio e la coordinazione, riducendo il rischio di cadute. La pratica costante può aiutare a stabilizzare il baricentro e aumentare la sicurezza nei movimenti quotidiani.

  • Aumento della mobilità: La danza coinvolge movimenti ampi e fluidi che migliorano la flessibilità e la mobilità articolare. Questo aiuta a mantenere le articolazioni in movimento e riduce la rigidità muscolare.

  • Esercizio fisico: Il tango è un'ottima forma di esercizio aerobico, che migliora la resistenza e la forza muscolare. L'attività fisica regolare è essenziale per mantenere una buona salute cardiovascolare e muscolare.

  • Benefici psicologici: Ballare il tango può ridurre lo stress e l'ansia, migliorando l'umore e la qualità della vita. La connessione con il partner di danza e la musica può avere effetti positivi sul benessere emotivo.


Tango Inclusion: Il progetto Tango Inclusion è un'iniziativa che mira a rendere il tango accessibile a tutti, comprese le persone con disabilità o condizioni croniche come il Parkinson. Questo progetto promuove l'integrazione e l'inclusione attraverso la danza, creando un ambiente accogliente e di supporto per tutti i partecipanti.


Consigli per iniziare a ballare il tango:

  1. Trova una classe: Cerca corsi di tango nella tua zona, possibilmente con istruttori esperti nella gestione di persone con Parkinson. Alcune scuole di danza offrono lezioni specifiche per persone con condizioni croniche.

  2. Parla con il tuo medico: Consulta il tuo medico prima di iniziare, per assicurarti che questa attività sia sicura per te. È importante discutere eventuali limiti o adattamenti necessari.

  3. Esercitati regolarmente: Come con qualsiasi forma di esercizio, la costanza è la chiave. Cerca di ballare regolarmente per ottenere i migliori benefici. Anche brevi sessioni settimanali possono fare una grande differenza.


Ricorda: Il tango non è solo una danza, ma un'opportunità per socializzare e creare legami, migliorando ulteriormente il benessere emotivo. Partecipare a eventi di tango e gruppi di ballo può offrire un prezioso supporto sociale.


Se questo consiglio ti è stato utile, rispondi con un 👍!


Buon ballo a tutti!


Pazienti Parkinson Italia

5 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page